Il lavoro di bonifica

Classi quarte anno scolastico 2012-2013

Da anni gli alunni della Scuola Primaria di Torre di Mosto, in collaborazione con Enti territoriali (Pro Loco, Amministrazione Comunale, Biblioteche, Musei, famiglie, esperti e collezionisti) sono impegnati in attività tese alla scoperta, alla conoscenza e alla valorizzazione del territorio locale inteso come fonte di conoscenza delle proprie radici, elementi essenziali per la costruzione dell’identità di ognuno.

Durante l’anno scolastico in corso, partendo dall’indagine del territorio comunale che si estende tra Il fiume Livenza e il canale Brian, zona di pianura bonificata, gli alunni di classe quarta sono stati interessati al lavoro di Bonifica svolto nella propria terra, prima invasa dalle acque, tra la fine del 1800 e la prima metà del 1900.

L’importanza indubbia della bonificazione del territorio è stata colta attraverso incontri con esperti, visite guidate al Museo della Bonifica di San Donà di Piave, al Museo della Civiltà contadina e al Museo del paesaggio di Boccafossa e la collaborazione con la Biblioteca Comunale.

Le esperienze effettuate, infatti, sono risultate fondamentali per capire quanto sia stata importante nel passato l’opera di bonifica per risolvere grossi problemi territoriali, da quello idraulico a quelli igienico/sanitario, agrario e sociale e quanto continui a essere indispensabile il funzionamento delle idrovore per la gestione delle acque nelle campagne al fine della sicurezza idraulica.

Quanto acquisito dagli alunni tramite le esperienze dirette e la ricerca è stato rielaborato in classe attraverso lavori di gruppo, lezioni attive/riflessive, costruzione di grandi cartelloni con disegni, foto e didascalie e l’elaborazione di una presentazione finale dell’esperienza, in formato digitale.

Attraverso la conoscenza diretta del territorio, la presa di coscienza dei suoi cambiamenti e lo studio delle radici e delle tradizioni locali, sono stati stimolati negli alunni il senso di appartenenza alla comunità di origine, nonché un interesse costruttivo e positivo per i beni e i servizi comuni e il rispetto del territorio.

Solo suscitando sin da piccoli tali sentimenti potremo avere una comunità attiva, collaborativa e consapevole. Sono piccoli passi per favorire la crescita delle capacità umane e intellettuali dei bambini e per renderli, nello stesso tempo, più capaci di comprendere e di interagire con le differenze e le diversità.

Si ringrazia il Museo della Bonifica di San Dona' di Piave per la gentile concessione di immagini e reperti tratti dall'archivio.